Notice
  • Direttiva EU e-Privacy

    Questo sito fa uso dei Cookie per il funzionamento della piattaforma. Prosegui se sei d'accordo.

    Informazioni

Chiuso per Ferie dal 5 al 27 Agosto.

Recesso

Stampa

Diritto di recesso:

il diritto di recesso, ai sensi del D. Lgs. 21 febbraio 2014, n. 21, si applica ai prodotti ordinati al di fuori dei nostri locali commerciali, e deve essere esercitato entro 14 giorni lavorativi dal ricevimento dei beni, tramite l'invio al nostro indirizzo di richiesta via raccomandata con ricevuta di ritorno e si applica solo su prodotti che non prevedono un uso strettamente personale, e non personalizzati come disposto dall'art. 5 comma 3c del D.lgs 185/1999. Tale comunicazione deve contenere i codici e la descrizione dei prodotti che si intende restituire, le indicazioni sulle modalità del rimborso, eventuali coordinate bancarie, e in allegato la copia autentica del documento fiscale allegato alla merce in fase di consegna, con la scritta apposta di proprio pugno "esercizio del diritto di ripensamento in data gg/mm/aa" e firmata dal destinatario del documento stesso.  Il consumatore restituisce i beni  o  li  consegna  al professionista o a un terzo autorizzato dal professionista a ricevere i beni, senza indebito ritardo  e  in  ogni  caso  entro  quattordici giorni dalla data in cui  ha  comunicato  al  professionista  la  sua decisione di recedere dal contratto ai  sensi  dell'articolo  54 del D. Lgs. 21 febbraio 2014, n. 21.  Il termine e' rispettato se il consumatore rispedisce i beni prima della scadenza del periodo di quattordici giorni.

Modalita' e tempi di restituzione o di ritiro del bene in caso di esercizio del diritto di recesso: la merce rientra presso il nostro magazzino viaggiando tramite le stesse modalita' e tempi di invio, la nostra azienda si curera' di organizzare il ritiro della merce per conto del cliente a suo rischio e spese. I costi diretti della restituzione dei beni saranno a carico del cliente e verranno stimati in base alla tipologia e dimensioni del prodotto da restituire. Al ricevimento della merce, verificata l'integrità dei prodotti, verrà risarcito tramite bonifico bancario nel più breve tempo possibile, ma in un massimo di 14gg. dalla ricezione della richiesta di recesso, il costo fatturato del prodotto esclusi i costi di spedizione aggiuntivi diversi da quelli sosteniuti per le consegne standard (rimangono espressamente escluse eventuali spese sostenute per facchinaggio, assicurazioni supplementari, e tutte le spese che esulino la presa e la spedizione delle merci). Se il consumatore esercita il diritto di recesso dopo aver presentato una richiesta ai sensi dell'articolo 50, comma 3, o dell'articolo 51, comma 8, del D. Lgs. 21 febbraio 2014, n. 21, egli e' responsabile del pagamento di costi ragionevoli, ai sensi dell'articolo 57, comma 3, ossia, i costi diretti  della  restituzione  dei  beni  saranno a  Suo  carico.

Restano esclusi dall'esercizio del diritto di recesso la fornitura di prodotti confezionati su misura, intendendosi nel listino/catalogo tutti i prodotti a richiesta del Consumatore ma disponibili con misure differenti da quelle standard.

Una volta esercitato il diritto di recesso il cliente rimane responsabile solo della diminuzione del valore dei beni risultante da una manipolazione del bene diversa da quella necessaria  per  stabilire  la  natura,  le  caratteristiche  e  il funzionamento dei beni.

Rimborso: viene eseguito utilizzando lo  stesso  mezzo  di pagamento usato dal consumatore per la  transazione  iniziale, salvo che il consumatore abbia  espressamente convenuto  altrimenti e a condizione  che  questi  non  debba  sostenere  alcun costo quale conseguenza del rimborso. Nell'ipotesi in cui il pagamento sia  stato effettuato per mezzo di effetti cambiari, qualora questi non siano stati  ancora  presentati  all'incasso,  deve  procedersi  alla  loro restituzione. Salvo che la nostra azienda abbia  offerto  di  ritirare  i  beni con mezzi propri,  con  riguardo ai contratti di vendita, potermo trattenere il rimborso finche' non abbiamo ricevuto i beni oppure finche' il consumatore non  abbia  dimostrato  di  aver rispedito i beni, a seconda di  quale  situazione  si  verifichi  per prima.

Il diritto di recesso non può essere concesso:

- alle aziende (acquisto con partita iva);
- sulla fornitura di beni  confezionati  su  misura  o  chiaramente personalizzati;
- sulla fornitura di beni che prevedono un uso strettamente personale;
- sulla fornitura di beni sigillati che non si prestano ad essere restituiti per motivi igienici o connessi alla  protezione  della salute e sono stati aperti dopo la consegna;
- sulla fornitura di beni che rischiano di deteriorarsi o scadere rapidamente;
- per i contratti  di  servizi  dopo  la  completa  prestazione  del servizio se l'esecuzione  e'  iniziata  con  l'accordo  espresso del consumatore e con l'accettazione della perdita del diritto di recesso a  seguito  della  piena  esecuzione  del  contratto  da  parte   del professionista;
- in contratti in cui il consumatore ha specificamente  richiesto una visita da parte del professionista ai fini dell'effettuazione  di lavori urgenti di riparazione o manutenzione.  Se,  in  occasione  di tale visita,  il  professionista  fornisce  servizi  oltre  a  quelli specificamente richiesti dal consumatore o beni diversi dai pezzi  di ricambio necessari per effettuare la manutenzione o  le  riparazioni, il diritto di recesso si applica a tali servizi o beni supplementari.

Giurisdizione e foro competente:

tutte le controversie relative all’applicazione, esecuzione, interpretazione e violazione di questi accordi di vendita, sono demandate al Servizio di conciliazione istituito presso la Camera di Commercio, Industria, Agricoltura e Artigianato della Provincia dove risiede il consumatore.

Per ogni controversia che non possa venire risolta in maniera amichevole relativa alla applicazione, esecuzione, interpretazione e violazione di questi accordi di vendita, è competente la giurisdizione italiana. Il Foro di Treviglio (BG) è competente per qualsiasi controversia tra le parti.

La Savoldi Paolo e C. S.n.c. declina ogni responsabilità per qualsiasi uso non ccorretto nel rispetto della sua destinazione d’uso, uso improprio, o manomissione di qualsiasi suo prodotto, e per operazioni di montaggio, smontaggio, e manutenzione non conformi ai propri manuali di istruzioni.

Non trattiamo prodotti usati:

non trattiamo, ne ritiriamo, ne rivendiamo l'usato. La nostra azienda tratta solo ed esclusivamente prodotti nuovi, non gestisce la compravendita dell'usato, per tanto non possiamo ritirare i prodotti che avete acquistato neppure se sono ancora in garanzia. Salvo diversa stipulazione contrattuale di vendita e trascorsi i termini del periodo di recesso, non sarà più possibile restituire il prodotto acquistato.